C’è qualcosa di super
in ogni insegnante

IL PREMIO

Atlante premia i progetti formativi extracurricolari più innovativi realizzati dagli insegnanti italiani. Atlante è anche strumento di condivisione delle buone pratiche, che confluiscono nel più grande archivio italiano di progetti scolastici. 

LA MISSION

L’obiettivo di Atlante è far emergere, su una grande piattaforma digitale consultabile, i progetti e le iniziative dei docenti della scuola italiana, contribuendo a portare alla luce il grande lavoro che gli insegnanti svolgono quotidianamente all’interno delle aule.

I professori contano

È da questa certezza che nasce il premio Atlante – Italian Teacher Award. L’iniziativa, organizzata da United Network, Repubblica.it e Repubblica@Scuola ha lo scopo di celebrare i valori sociali e culturali degli insegnanti italiani. Vogliamo riconoscere un tributo a tante donne e a tanti uomini che si spendono ogni giorno per l’istruzione e la formazione delle nuove generazioni, offrendo loro gli strumenti per conoscere ed interpretare il mondo che li circonda e ponendo loro nuove sfide con cui misurarsi.
Uno strumento per permettere alle best practices di avere risonanza e trovare diffusione tra le scuole italiane.

La competizione

Possono partecipare ad Atlante tutti i docenti delle scuole primarie, medie e superiori italiane, sia paritarie che statali.
Come partecipare ad Atlante?

Per partecipare ad Atlante, i professori – dopo aver fatto click sul tasto “partecipa” – potranno pubblicare sulla piattaforma ufficiale un testo in cui descrivono un proprio progetto didattico realizzato a scuola negli scorsi anni. Nella descrizione sintetica del progetto svolto, i docenti dovranno specificare i destinatari e indicare i risultati ottenuti.

Entro quando bisogna iscriversi?

È possibile partecipare ad Atlante compilando l’apposito form entro il 30 marzo 2024.

Da chi saranno valutati i progetti?

I progetti saranno valutati da una Giuria indipendente, composta da personalità della cultura e della scuola italiana; i progetti saranno valutati in base all’innovazione, all’originalità, ai risultati ottenuti, alla capacità di integrare studenti in situazioni di difficoltà e alla replicabilità del progetto.

Qual è il premio per il vincitore?

Il Vincitore parteciperà a un viaggio di formazione di una settimana che si svolgerà a New York a marzo 2025, che prevede – tra l’altro – la visita ad alcune scuole americane attive nell’innovazione didattica.

È possibile candidare un insegnante?

Si, è possibile proporre un insegnante. La candidatura può essere avanzata da uno studente, da una classe, da un genitore o da un altro insegnante. Per candidare un insegnante, puoi cliccare su questo link.

Riproduci video

Le fasi del progetto

Dic 2023
Apertura iscrizioni
L'apertura delle iscrizioni è prevista il 6 dicembre 2023
Mar 2024
Chiusura iscrizioni
La chiusura delle iscrizioni è prevista il 30 marzo 2024
Apr 2024
Annuncio finalisti
Il 30 aprile 2024 verranno annunciati i docenti finalisti
Mag 2024
Premiazione
Il 10 maggio 2024 verrà premiato il docente vincitore
Mar 2025
Formazione a New York
Il vincitore parteciperà ad un viaggio formativo a NY

Presidente della Giuria

Alessandro Fusacchia

Deputato della Repubblica, Membro della Commissione VII – Cultura, Scienza, Istruzione.

Membri della Giuria

Piero Attanasio

Silvia Bencivelli

Lorenzo Benussi

Francesca Biglia

Andrea Colamedici

Miriam Cresta

Davide D'Atri

Lia Di Trapani

Patrizia Lombardi

Marco Martinelli

Angelo Melone

Riccardo Messina

Christian Raimo

Federica Vinci

Un'iniziativa promossa da:

United Network è una NGO ufficialmente associata al DGC delle Nazioni Unite, membro dello United Nations Global Compact nonché membro fondatore dello United Nations Global Compact Network Italia. È la più grande organizzazione europea che sviluppa e promuove percorsi innovativi di alta formazione per individuare e valorizzare il talento dei più giovani attraverso esperienze di formazione internazionali. Opera con il sostegno di enti pubblici ed Istituzioni, tra cui il Ministero dell’Istruzione e il Parlamento Europeo. L’Organizzazione cura i suoi eventi su tutto il suolo nazionale, in Europa e negli Stati Uniti d’America coinvolgendo complessivamente più di 10.000 studenti ogni anno.
Gruppo GEDI è il principale gruppo editoriale italiano, editore – tra gli altri – de La Repubblica uno dei maggiori quotidiani nazionali. Da sempre attento ai temi dell’istruzione e della formazione, sviluppa da anni il portale Repubblica@Scuola, una risorsa rivoluzionaria nel panorama italiano che permette a scuole, docenti e ragazzi di creare dei veri e propri team editoriali interni all’istituto e proporre progettualità e contenuti accessibili sul web.
Varkey Foundation è una fondazione nata allo scopo di portare l’educazione alle fasce più deboli della popolazione. Questo impegno è perseguito tramite la valorizzazione del soggetto posto al centro di ogni azione educativa: il docente. Per far questo la Varkey forma ogni anno migliaia di insegnanti ed è attiva in tutto il mondo nella battaglia per assciurare il libero accesso all’educazione a tutti i bambini. La Varkey Foundaton dal 2014 organizza il Global Teacher Prize, la prestigiosa competizione aperta a tutti gli insegnanti del mondo che assegna ogni anno un premio di 1 milione di dollari.

Global Teacher Prize

Dal 2019, Atlante – Italian Teacher Award è il partner italiano del Global Teacher Prize. Il Global Teacher Prize, definito anche come Premio Nobel per l’insegnamento, è organizzato dalla Varkey Foundation e viene assegnato ogni anno all’insegnante che si è distinto per il suo eccezionale contributo all’educazione dei giovani. L’edizione del 2019 ha ricevuto oltre 30mila candidature provenienti da più di 120 Paesi. Il vincitore riceve un premio da 1 milione di dollari. Negli anni sono stati numerosi i testimonial del premio, tra questi Bill Gates, Tony Blair e la Regina di Giordania Rania Al Abduallah.